Stagione 2018

La DPX nasce con la consapevolezza di avere alle sue spalle un team, che negli ultimi anni ha dimostrato, stagione dopo stagione, di avere fatto passi da gigante in tutti i settori. Nell’ultimo quinquennio il team Dynamis PRC si è espanso molto, accogliendo nuovi membri che hanno permesso alle diverse vetture, che si sono succedute nel corso delle passate stagioni, di essere sempre più competitive anno dopo anno.

Giunti alla fine della stagione 2018 possiamo confermare che le aspettative di crescita e le speranze che la DP9 ha lasciato alla fine della stagione 2017, la più fruttuosa fino ad allora della storia del team, sono state confermate dalla DPX, grazie alla determinazione di tutti i membri della squadra e degli sponsor storici del Team.

Un grande contributo, inoltre, è arrivato anche dai nuovi sostenitori che ci permettono di partecipare alla Formula SAE, vedendola non solo come una gara fine a se stessa, ma anche come un’esperienza formativa per mettersi in gioco e quindi un’avventura caratterizzata dall’entusiasmo e dalla passione per il confronto con i giovani e con la loro visione di quello che potrà diventare il mondo dell’automobile.

Nell’ultima stagione il Team Dynamis ha partecipato con la DPX agli eventi in Italia, nella Repubblica Ceca e in Germania. In tutte le competizioni la nuova macchina ha dimostrato di essere nella top 10 delle migliori.

In Italia il Team ha ottenuto un quarto posto ad un soffio dal podio nella classifica finale dell’evento, a cui partecipavano 84 team, ed è arrivato primo tra i quattordici team italiani, ottenendo due secondi posti nello Skidpad e nel Design Event.

Alla fine dell’evento nella Repubblica Ceca il Team si è posizionato sesto, ottenendo risultati significativi con un primo posto nello Skidpad ed ha ottenuto un terzo posto nell’Autocross.

Infine ad Hockenheim, in Germania, la DPX ha ottenuto l’ottavo posto in una competizione con più di 100 squadre provenienti da tutto il mondo.

Con questi risultati il team ha dimostrato di avere consolidato i progressi fatti negli scorsi anni e di avere, quindi, la capacità di continuare a crescere grazie ad una squadra, che, anno dopo anno, accresce progressivamente le sue competenze grazie all’esperienza e dimostra di avere la capacità di poter costruire relazioni di fiducia sempre più forti con i suoi sponsor, che sostengono le idee del Team.