È iniziata la sessione del recruiting per entrare nel Dynamis PRC nella stagione 2021/2022.

Il Dynamis PRC è sempre alla ricerca dei migliori studenti del Politecnico, ed è pronta ad accogliere nuovi membri che abbiano voglia di mettersi in gioco ed impegnarsi per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi!

Se sei interessato/a e vuoi saperne di più, continua a leggere per conoscere cosa significa essere un membro del Dynamis PRC, come poter presentare la propria candidatura e quali sono i lavori e le sfide che affrontano i reparti del team.

Cosa puoi aspettarti?

Fare parte del Dynamis PRC significa innanzitutto confrontarsi con una realtà molto diversa rispetto a quella a cui si è abituati da studenti, significa entrare in un mondo in cui poter mettere in pratica non solo le conoscenze apprese durante il percorso di studi, ma anche diverse abilità che è difficile praticare in un contesto universitario.

Quella nel team è un’esperienza molto concreta, che ti vedrà impegnato/a nel risolvere problemi reali, lavorare su un progetto importante come una macchina da corsa, sia da casa che in officina, e che ti darà la possibilità di fare esperienze che difficilmente potresti fare altrove, come quella di assistere ai test in pista o di competere in gare che si tengono in tutta Europa.

Avrai inoltre la possibilità di far parte di un grande gruppo di persone straordinarie, altamente motivate ed esperte, con cui potrai condividere tutta quella che è la vita all’interno del team.

Una volta entrato nel Dynamis PRC ti formeremo nell’utilizzo dei software che adoperiamo e nell’acquisizione di tutte le skills di cui avrai bisogno con l’obiettivo di farti lavorare in autonomia sulla progettazione e produzione del futuro prototipo. È  importante che da parte tua ci sia tanta voglia di imparare e molto impegno nell’affrontare i compiti che ti saranno assegnati.

Infine, avrai la possibilità di avvicinarti al mondo del lavoro, acquisendo molte conoscenze utili, facendo tanta pratica nel costruire qualcosa di concreto di cui potrai vedere i risultati mese dopo mese e confrontandoti anche con i nostri sponsor, importanti aziende che operano sia nel settore automobilistico che altrove.

Come puoi entrare nel Team?

Dimostraci quanto vali e perché abbiamo bisogno di te partecipando al test d’ingresso!

Il test sarà svolto mediante l’utilizzo delle piattaforme Microsoft Teams e Microsoft Forms;

L’iscrizione è OBBLIGATORIA e nei giorni precedenti al test sarai inserito all’interno di un’aula virtuale su Teams.

Il test sarà composto da quattro parti:

  1. Sezione A: comprende domande conoscitive e motivazionali. Lo scopo di queste domande è di capire che tipo di persona sei e quali sono state le tue esperienze.
  2. Sezione B: composta da domande a risposta chiusa sul regolamento delle gare a cui partecipiamo.
    Potete trovare il regolamento a questo link: https://www.formulastudent.de/fsg/rules/
    Sarà importante che tu conosca bene queste sezioni del regolamento:

    • Sezione A: “Administrative Regulations”
    • Sezione T: “General Technical Requirements”
    • Sezione EV: “Electric Vehicles”
    • Sezione DV: “Driverless Vehicles”
    • Sezione S: “Static Events”
    • Sezione D: “Dynamic Events”
  3. Sezione C: sono presenti diverse domande a risposta chiusa su argomenti tecnici ingegneristici di diverse materie. Potrai trovare brevi problemi da risolvere, componenti da riconoscere o domande di carattere più tecnico. I quesiti riguarderanno le materie di interesse di tutti i reparti del team.
  4. Sezione D: questa parte è specifica per il/i reparto/i che hai scelto. Sarà composta da due o tre domande aperte. Potrai trovare problemi pratici relativi a situazioni che possono verificarsi all’interno del reparto; vogliamo vedere come li affronteresti e quali soluzioni troveresti per venirne a capo!

Le sezioni A, B e C sono uguali per tutti indipendentemente dal reparto che verrà scelto. Quindi la scelta del reparto a cui presentare la candidatura verrà effettuata solo per la sezione D e possono essere scelti al massimo due reparti

In totale il test durerà 1.45/2.00h.

Questa sessione di recruiting è rivolta a coloro che si candidano per ricoprire ruoli tecnici all’interno del team quindi per i reparti: Aerodynamics, Suspension & Drivetrain, Chassis, Vehicle Dynamics, Driver Interfaces, Cooling System, Driverless e Electronics and Powertrain. Mentre per il reparto di Business & Marketing e per la figura del logistico il recruiting si svolgerà a Settembre/Ottobre 2021.

Reparti del Team

Il reparto Aerodynamics si occupa della progettazione, produzione e validazione del pacchetto aerodinamico della vettura. La fase di progettazione consiste nel disegno CAD delle componenti aerodinamiche con particolare attenzione al miglioramento dei parametri di performance e nella loro validazione attraverso simulazioni CFD dove vengono impostati i parametri di simulazione, risolte le geometrie progettate ed eseguita l’analisi critica dei risultati. Le simulazioni ricoprono un ruolo fondamentale e il reparto è in continua ricerca di nuove tecniche di simulazione più efficaci. Una volta raggiunta una geometria semi-definitiva, insieme al reparto Chassis, si studiano le sequenze di laminazione più idonee e si progettano gli stampi e i modelli necessari per la produzione. Il processo di produzione si diversifica a seconda del componente. La laminazione può essere eseguita su stampi semplici oppure devono essere costruiti i grezzi dei modelli per poi laminare il componente. Vengono effettuate sia laminazioni “a freddo” (in officina) che laminazioni “a caldo” (presso i nostri sponsor). Terminata la laminazione si esegue la rifinitura e l’assemblaggio del pacchetto aerodinamico. La validazione in pista prevede l’utilizzo di celle di carico, tubi di pitot e flow-viz e i dati che ricavati vengono studiati per analizzare l’efficacia del design e per individuare eventuali aspetti da ottimizzare.

L’obiettivo principale del reparto Chassis è la progettazione e realizzazione della monoscocca in fibra di carbonio e dei suoi supporti con l’obiettivo di garantire contemporaneamente un’elevata rigidezza target e un peso ridotto, permettendo basse deformazioni e ricercando la massima affidabilità. Allo stesso tempo vengono studiati anche i sistemi di sicurezza per il pilota ponendo particolare attenzione allo sviluppo della struttura di impatto e dei firewalls. Il reparto si occupa anche della progettazione della parte strutturale del pacco batteria e dell’inverter dove bisogna progettare una struttura esterna rigida, resistente e leggera e una interna che soddisfi i vincoli regolamentari. In questo reparto viene posta particolare attenzione anche alla ricerca e studio dei materiali per ottenere risultati sempre migliori, principalmente vengono utilizzati materiali compositi, ma sono presenti anche componenti metallici e polimerici. Per quanto riguarda la progettazione dopo una prima fase di analisi del problema e ricerca dei punti deboli, si passa ad una fase iterativa di modellazione CAD e analisi numerica tramite simulazioni FEM o dinamiche al fine di ottimizzare il componente. La fase di produzione viene svolta sia internamente che presso i nostri sponsor e a stretto contatto con reparto Aerodynamics soprattutto per studiare le migliori soluzioni per la laminazione. Infine, durante i test in pista vengono validate le scelte effettuate.

Il reparto Cooling System si occupa di progettare l’intero impianto di raffreddamento della monoposto, con l’obbiettivo di realizzare un sistema leggero, solido e performante. Il lavoro si concentra su pacco batterie, motori, inverter e radiatore. Il progetto del pacco batterie comprende lo studio delle prese d’aria, la disposizione delle celle nel pacco, dei duct di uscita e la scelta delle ventole. Per quanto riguarda i motori questo reparto si occupa della progettazione delle camicie di raffreddamento montate sul case dei motori, andando ad ottimizzarne la geometria interna ed esterna, portata di fluido e processo di realizzazione. Per l’inverter viene definito il percorso dell’acqua all’interno del plate, a contatto con le componenti più critiche, per ottimizzarne lo scambio termico. Per poter dissipare il calore asportato da motori e inverter, deve essere progettato un radiatore in modo da garantire le temperature target con il minor peso possibile. È quindi un compito molto importante il dimensionamento, posizionamento e la scelta delle ventole, in modo da garantire la portata necessaria minimizzando l’impatto aerodinamico sul veicolo. Ogni componente progettato viene poi integrato con il resto del veicolo in modo da garantire stabilità e leggerezza, come i supporti delle ventole, che vengono progettati tramite l’ottimizzazione topologica. Il dimensionamento dell’intero impianto è supportato dallo sviluppo di un modello Matlab e Simulink, realizzato insieme al reparto di dinamica ed elettronica, che ci permette di predire il calore prodotto e le temperature nell’intero impianto. Il lavoro di questo reparto è in gran parte svolto tramite simulazioni fluidodinamiche e termiche per poter modellizzare i componenti in modo preciso. La produzione dei pezzi è sia interno presso l’officina che esterna tramite gli sponsor.

Il reparto Driver Interfaces si occupa della progettazione e realizzazione di tutti i sistemi della vettura che entrano in diretto contatto con i piloti ovvero il sistema di sterzo completo, l’impianto frenante, la pedaliera ed il sedile. L’obiettivo del reparto è quello di ottenere sistemi sempre più performanti riducendo al massimo il peso di ogni componente, mantenendo però una buona rigidezza dell’assieme ed elevati standard ergonomici. La progettazione strutturale comprende l’utilizzo di solutori FEM per le verifiche strutturali più classiche e l’impiego di software di ottimizzazione topologica, mentre per alcuni componenti sono necessari anche studi termici e CFD termiche. Vi sono poi diversi componenti in materiali compositi che richiedono studi ergonomici e particolari simulazioni FEM per ottimizzare la laminazione della fibra di carbonio. Il reparto ha forti interazioni anche con i reparti: Suspension & Drivetrain per la progettazione del gruppo ruota, Electronics & Powertrain per l’elettronica del volante e alcuni sensori e Driverless per i sistemi di frenata, sterzo, emergenza e sicurezza dell’auto a guida autonoma. La produzione riguarda sia componenti ottenuti per asportazione di truciolo che laminati i quali possono essere prodotti presso la nostra officina o presso gli sponsor. Durante i test in pista in collaborazione con il reparto Vehicle Dynamics viene modificato l’assetto in base alle esigenze e viene svolta la manutenzione dei sistemi progettati.

Il reparto Driverless si occupa della prototipazione e della creazione del sistema di guida autonoma. Il lavoro comprende sia lo sviluppo software di tutti i moduli e degli algoritmi necessari per creare un sistema autonomo completo, sia lo sviluppo hardware di tutte le componenti che si occupano di agire fisicamente sul veicolo e dello sviluppo delle schede elettroniche necessarie. Per lo sviluppo software vengono elaborati i dati provenienti dai sensori con l’utilizzo di tecnologie come il machine learning per determinare la posizione di ciò che circonda il veicolo. Partendo dai dati elaborati viene calcolata e ottimizzata la traiettoria da seguire. Tutti gli algoritmi di controllo sviluppati si occupano di calcolare i valori da fornire in input agli attuatori del veicolo per seguire al meglio la traiettoria desiderata A livello hardware sono sviluppati gli attuatori sterzo e il freno di emergenza, in collaborazione con il reparto di Driver Interfaces, tutto il pacchetto hardware su cui gli algoritmi vengono eseguiti durante la guida e le schede elettroniche che servono per mettere in comunicazione il computer con gli attuatori e le altre componenti elettroniche del veicolo.

Il reparto Electronics & Powertrain sviluppa e realizza tutta l'elettronica di controllo e di potenza del prototipo. Si occupa della realizzazione dei circuiti stampati e dei relativi software, dell’integrazione di ogni singolo modulo all’interno dell’impianto elettrico della macchina, della progettazione e produzione del cablaggio e della progettazione del pacco batteria e dei motori. I software realizzati internamente sono principalmente scritti in C con l’impiego di un sistema operativo real-time e in ambiente Matlab/Simulink utilizzando l’approccio model-based. Allo stesso tempo il reparto si occupa di acquisizione ed elaborazione dei dati provenienti dai sensori per poter monitorare il comportamento del prototipo e permettere un'analisi dei dati al fine di migliorare le prestazioni e affidabilità. Un sistema di telemetria, completamente sviluppato internamente, permette di visualizzare in tempo reale tutti i parametri del veicolo e assicurarsi che durante i test e le gare sia sempre tutto sotto controllo. Il lavoro di questo reparto inizia con una prima fase di ricerca e progettazione che comprende sia lo schematico dei un circuito hardware che i modelli cad. Le schede progettate vengono realizzate dagli sponsor e il reparto si occupa della saldatura di alcuni componenti, dei test e debug dei software. Mentre la produzione del pacco batteria, motori, inverter e cablaggio consiste nel loro assemblaggio e validazione attraverso test.

Il reparto Suspension & Drivetrain si occupa della progettazione e realizzazione del sistema delle sospensioni, dei cerchi e del gruppo ruota. I principali obiettivi progettuali sono la riduzione degli ingombri e delle masse ed aumento della rigidezza. Per questa ragione all’interno del reparto vengono sviluppati algoritmi di ottimizzazione. Le soluzioni ottimali trovate con questi metodi vengono poi validate con analisi strutturali FEM e a fatica, analisi delle vibrazioni e test sperimentali per ottenere un risultato finale perfettamente conforme alle prerogative del componente. Oltre alla progettazione sono sviluppati modelli di vario tipo per conoscere e prevedere al meglio il comportamento della macchina e calcolare i carichi strutturali a cui ogni componente è soggetto e modelli del sistema sospensivo per conoscerne il comportamento dinamico. Inoltre, è iniziato lo sviluppo di modelli termici, tribologici e fluidodinamici della gearbox per monitorare temperature, sforzi ed efficienza all’interno del sistema. La produzione viene fatta sia internamente che presso i nostri sponsor. Infine, in pista si ha un ruolo a diretto contatto con la macchina attraverso la modifica degli assetti e della manutenzione.

Il reparto Vehicle Dynamics si occupa di massimizzare le performance del veicolo attraverso lo studio e il design di diversi componenti e assiemi. Il componente più importante è lo pneumatico il cui sviluppo viene svolto in collaborazione con Pirelli sin dal 2013. Capire come meglio sfruttare la gomma è il punto da cui parte la progettazione dell’intero veicolo ed è la chiave per massimizzarne le prestazioni; per questo motivo vengono utilizzati diversi modelli, validati poi con test specifici, e raccolti un grande numero di dati in pista che sono elaborati per migliorare l’accuratezza dei risultati delle simulazioni e per scegliere con criterio i parametri d’assetto. Note le proprietà dello pneumatico, vengono definite le proprietà fondamentali per il comportamento direzionale del veicolo, tra cui passo, carreggiata, e ripartizione di massa, coordinando il nostro lavoro con gli altri reparti. Lo studio delle sospensioni comprende l’analisi cinematica, lo schema elastico e il dimensionamento di rigidezze e smorzamenti con l’obiettivo di ottenere un assetto regolabile Di particolare importanza è la progettazione del Torque Vectoring insieme al reparto Electronics & Powertrain, questo algoritmo permette di gestire in modo indipendente le coppie erogate sui 4 motori elettrici In pista vengono validati i modelli e viene definito l’assetto della monoposto e le strategie di gara, acquisendo i dati dei diversi sensori montati in macchina e raccogliendo i feedback dei nostri piloti.

Vuoi saperne di più?

Se vuoi saperne di più, hai domande più specifiche su cosa significhi fare parte del team o su come si svolgerà il recruiting nel dettaglio, seguici il 3 Marzo durante la conferenza generale che terremo in merito sul nostro canale YouTube.

L’orario dell’evento e il link alla diretta non sono al momento ancora disponibili, ma li scriveremo su questa pagina appena possibile, per cui tienila sempre d’occhio per non perderti nessun aggiornamento.

Se inoltre sei interessato a quello che facciamo e ad alcuni video di presentazione che abbiamo preparato sul team e sui nostri reparti, seguici sulle nostre pagine Facebook ed Instagram.

Ti aspettiamo!