LA NUOVA DP8 POTRÀ CONTARE SULLA POTENZA E LEGGEREZZA DELLE PINZE BREMBO

23/05/2016

 

Nuove pinze Brembo: potenza frenante e leggerezza!

La DP7 andava forte, per questo montava dei freni con pinze Brembo P434, in grado di frenarla in tempi e spazi brevissimi. La DP8 andrà ancora più forte, grazie ai miglioramenti sull’aerodinamica e sul motore, perciò necessita di un sistema ancora più performante. Consci di poter contare su di un’azienda leader mondiale nel mercato degli impianti frenanti quale Brembo, ci siamo rivolti anche quest’anno a lei per trovare delle pinze in grado di tenere testa ai carichi aggressivi che la potenza della nuova vettura andrà a sviluppare.

Descrivere le particolari condizioni di gara che le vetture di Formula SAE si trovano ad affrontare in ogni evento non è sicuramente facile, ma avere l’onore di parlare con esperti del settore quali gli ingegneri di Brembo ha reso tutto estremamente semplice. Ecco che dopo svariate telefonate ed incontri la ditta ci ha fornito il set High Performance P224, comprensivo di corpi pinza monoblocco completamente ricavato dal pieno – frutto di accurate analisi strutturali per ottimizzarne la rigidezza – che combina potenza frenante con un peso ridottissimo.

Per il nostro team leggerezza è uguale a velocità e queste pinze assiali ci faranno risparmiare il 30% del peso rispetto a quelle precedentemente utilizzate. Senza però compromettere l’affidabilità e l’efficacia della frenata, anche nelle staccate più estreme. Inoltre il set include le pastiglie sinterizzate H38, di derivazione stradale, che assicurano alte prestazioni anche a freddo, fondamentali dato che il nostro prototipo dovrà dare il massimo in ogni condizione di gara anche senza warm up lap.

Noi ringraziamo l’azienda per tutto il materiale e il supporto fornitoci, e siamo certi che il suo aiuto sarà fondamentale per “frenare” la corsa della nostra DP8 soltanto una volta in vetta alla classifica.

Per visionare le attività e i prodotti dell’azienda Brembo visitate il loro sito www.brembo.com

Se non l’avete già letto, provate anche a vedere come Pirelli ci ha aiutato a rendere la nostra DP8 ancora più veloce nell’articolo delle nostre news.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *