Formula SAE Team

Politecnico di Milano, Dip. di Meccanica, Via la Masa 1

dynamisprc@polimi.it

+(39) 02 2399 8468

 

I più temerari

 

Sangue freddo, tecnica, istinto e abilità, ecco il perfetto mix che contraddistingue i piloti del team; sono una figura di rilievo all'interno della squadra in quanto il loro compito è quello di affinare le tecnologie sviluppate durante l'anno  dagli altri reparti portandole al risultato in gara. Per questo motivo l'intera progettazione della macchina orbita attorno alle loro esigenze, il reparto cockpit ad esempio dimensiona i componenti ergonomici su misura per i nostri piloti in modo da risparmiare peso e spazio per le decine di metri di cavi del reparto elettronica o per i componenti meccanici della linea di sterzo.

Conoscono benissimo la macchina che scatenano in pista e riescono a raggiungere il massimo punteggio nelle varie prove senza danneggiare la vettura.

La loro determinazione è in grado di fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

 

 

PILOTI

 

Il Pilota

 

Il pilota ideale ha già avuto esperienze nel mondo delle corse a più livelli di competizione e deve conoscere ogni particolare della macchina. Sono richiesti sangue freddo, ottimi riflessi ed estrema concentrazione anche nelle situazioni di lavoro più stressanti.

Inoltre deve sapere lavorare in gruppo e deve essere in grado di percepire istintivamente i problemi della vettura durante le prove per affinare il settaggio di tutti i componenti.

Fisicamente il pilota tipico è una figura snella e atletica che riesca ad avere un sufficiente comfort all'interno dello spartano abitacolo di una macchina da corsa (e al tempo stesso riesca a fare risparmiare sul peso complessivo della vettura).

 

 

 

 

Il Pilota

 

Il pilota ideale ha già avuto esperienze nel mondo delle corse a più livelli di competizione e deve conoscere ogni particolare della macchina. Sono richiesti sangue freddo, ottimi riflessi ed estrema concentrazione anche nelle situazioni di lavoro più stressanti.

Inoltre deve sapere lavorare in gruppo e deve essere in grado di percepire istintivamente i problemi della vettura durante le prove per affinare il settaggio di tutti i componenti.

Fisicamente il pilota tipico è una figura snella e atletica che riesca ad avere un sufficiente comfort all'interno dello spartano abitacolo di una macchina da corsa (e al tempo stesso riesca a fare risparmiare sul peso complessivo della vettura).