Formula SAE Team

Politecnico di Milano, Dip. di Meccanica, Via la Masa 1

dynamisprc@polimi.it

+(39) 02 2399 8468

 

I più studiosi

 

 

Il Reparto Dinamica si occupa in primo luogo degli pneumatici. Le gomme sono le uniche quattro parti di un'auto da corsa che scambiano forze, laterali e longitudinali, con il terreno: lo studio di questi quattro componenti è fondamentale per incrementare la performance dell'intera vettura. Altra area di competenza del reparto è la definizione delle dimensioni macroscopiche dell'insieme vettura, quali passo, carreggiata e ripartizione della massa tra anteriore e posteriore. Il Reparto Dinamica si interessa inoltre della modellazione del prototipo su Simulink e Vi-Grade con modelli rispettivamente  a 14 GdL (Gradi di Libertà) e Multibody, della definizione dell'elastica e cinematica delle sospensioni così come della geometria di sterzo, della messa a punto dell'assetto in pista e dell'analisi dei dati acquisiti dal Reparto Elettronica per analizzare e comprendere il comportamento della vettura per incrementarne le prestazioni.

 

DINAMICA

 

Il Dinamico

 

Il Dinamico ideale è una persona che deve avere un ottimo spirito critico e logico per comprendere, studiare, modellare e analizzare il comportamento di una vettura da competizione vista nel suo insieme. Deve sapersi interfacciare con tutti gli altri reparti tecnici fornendo indicazioni in quale direzione puntare lo sviluppo del prototipo. Nella modellazione vengono usati software come Simulink e Vi-Grade; nell'analisi dei dati acquisiti in pista viene impiegato Matlab. E' necessaria una buona flessibilità mentale nell'affrontare le diverse sfide di analisi e modellazione caratteristiche del lavoro di un dinamico.

 

 

 

Il Dinamico

 

Il Dinamico ideale è una persona che deve avere un ottimo spirito critico e logico per comprendere, studiare, modellare e analizzare il comportamento di una vettura da competizione vista nel suo insieme. Deve sapersi interfacciare con tutti gli altri reparti tecnici fornendo indicazioni in quale direzione puntare lo sviluppo del prototipo. Nella modellazione vengono usati software come Simulink e Vi-Grade; nell'analisi dei dati acquisiti in pista viene impiegato Matlab. E' necessaria una buona flessibilità mentale nell'affrontare le diverse sfide di analisi e modellazione caratteristiche del lavoro di un dinamico.